Logistica ultimo miglio: cos’è

ultimo miglio

La logistica dell’ultimo miglio (last mile logistics in inglese) si riferisce alla fase finale della catena di approvvigionamento in cui un prodotto viene consegnato al consumatore finale. Questa fase è spesso la più critica, in quanto può avere un impatto significativo sull’esperienza del cliente e sulla reputazione dell’azienda.

La logistica dell’ultimo miglio è diventata sempre più importante negli ultimi anni, poiché le abitudini di acquisto dei consumatori si sono evolute, spostandosi sempre più verso l’e-commerce e la consegna a domicilio. Ciò ha portato ad un aumento della domanda di servizi di consegna efficienti e affidabili.

Occorre tenere ben presente che la logistica dell’ultimo miglio presenta alcune sfide che sono uniche nel loro genere. C’è la necessità di coordinare la consegna con le preferenze del cliente, gestire le restrizioni di accesso alle zone urbane e rurale, affrontare le difficoltà di consegna in aree remote, ottimizzare i costi in funzione delle variazioni talvolta straordinarie dei costi dei combustibili e dell’energia elettrica ecc..

Per affrontare queste sfide, molte aziende stanno adottando tecnologie avanzate come l’intelligenza artificiale, la robotica e la logistica basata sulla blockchain. In questo modo, cercano di migliorare l’efficienza della consegna e di soddisfare le esigenze sempre più esigenti dei consumatori. Ad operare nel senso di ottimizzare e ritagliare i servizi di logistica, sono rimasti pochi operatori che gestiscono day by day lo stoccaggio e i flussi di merce.

L’importanza della logistica dell’ultimo miglio per la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente

Quando si parla di logistica dell’ultimo miglio non si può on tenere conto di come il mondo dell’e-commerce abbia avuto un impatto totalizzante. Un buon servizio di logistica dell’ultimo miglio risulta subito evidente a causa del sistema di valutazione che gli utenti spontaneamente mettono in campo tramite le app e i siti di valutazione dei servizi.

Un giovane imprenditore che intende ottimizzare il servizio di logistica dell’ultimo miglio, tenderà a dare maggiore rilevanza alla qualità del servizio, rating cliente alto, piuttosto che al prezzo del servizio. Questa logica ha impattato notevolmente sugli operatori del settore della logistica poiché risulta evidente che solo un livello personalizzato e accurato può raggiungere i massimi rating di mercato.

Vediamo i motivi per cui la logistica dell’ultimo miglio svolge un ruolo cruciale nella soddisfazione e nella fidelizzazione del cliente:

  1. Esperienza di consegna: La fase finale della consegna è l’ultimo punto di contatto tra l’azienda e il cliente. Una consegna tempestiva, accurata e senza intoppi contribuisce a creare un’esperienza positiva per il cliente. D’altra parte, ritardi, errori o problemi durante la consegna possono generare insoddisfazione e frustrazione.
  2. Aspettative dei clienti: I clienti di oggi si aspettano opzioni flessibili di consegna che si adattino alle loro esigenze individuali. Possono richiedere consegne a domicilio, ritiro presso punti di ritiro alternativi o persino consegne in determinati orari. La logistica dell’ultimo miglio deve essere in grado di soddisfare queste aspettative e offrire un’ampia gamma di opzioni di consegna.
  3. Tracciabilità e trasparenza: I clienti desiderano avere visibilità sullo stato della loro consegna. Vogliono essere in grado di tracciare il percorso del loro ordine e sapere quando verrà consegnato. Un sistema di tracciamento affidabile e aggiornato consente ai clienti di monitorare il progresso della loro consegna, fornendo loro una maggiore sicurezza e tranquillità.
  4. Servizio post-vendita: La fase di consegna è anche un’opportunità per offrire un servizio post-vendita di qualità. Se i clienti riscontrano problemi o insoddisfazioni con il loro ordine, una gestione efficace dell’ultimo miglio consente all’azienda di risolvere rapidamente la situazione, fornendo assistenza e risposte tempestive. Un servizio post-vendita positivo può influenzare notevolmente la percezione del cliente nei confronti dell’azienda e della sua marca.
  5. Fidelizzazione del cliente: Una buona esperienza di consegna può contribuire a creare fedeltà del cliente. Se un cliente è soddisfatto della logistica dell’ultimo miglio e riceve regolarmente consegne tempestive e affidabili, è più probabile che torni a effettuare acquisti presso l’azienda in futuro. La fidelizzazione del cliente è fondamentale per il successo a lungo termine di un’azienda, ed è quindi importante investire nella logistica dell’ultimo miglio per garantire un servizio di consegna di qualità.

Offrire un servizio di consegna efficiente, affidabile e allineato alle aspettative dei clienti è fondamentale per costruire relazioni positive con i clienti e garantire il successo dell’azienda nel competitivo mercato odierno.

I fattori chiave che influenzano il processo di consegna –  localizzazione, l’orario e il tipo di prodotto

Ci sono diversi fattori chiave che possono influenzare il processo di consegna durante la logistica dell’ultimo miglio. Ecco i principali:

  1. Localizzazione: La localizzazione è uno dei fattori più importanti che influenzano il processo di consegna. La distanza tra il magazzino e il destinatario finale può influire sui tempi di consegna e sui costi associati alla consegna. Inoltre, la posizione del destinatario può influire sulla scelta dei metodi di consegna e sulle restrizioni di accesso alle zone urbane o rurali.
  2. Orario: L’orario di consegna è un altro fattore critico che può influenzare il processo di consegna. I clienti possono avere esigenze specifiche in termini di orari di consegna, ad esempio richiedendo consegne in orari fuori dall’orario di lavoro. Inoltre, il tempo di consegna può variare a seconda del traffico, delle condizioni meteorologiche e di altri fattori esterni.
  3. Tipo di prodotto: Il tipo di prodotto può influenzare il processo di consegna in diversi modi. Ad esempio, i prodotti fragili o di valore possono richiedere imballaggi speciali e metodi di consegna più protettivi. Allo stesso modo, i prodotti voluminosi o pesanti possono richiedere veicoli speciali per la consegna.
  4. Tipo di consegna: Il tipo di consegna scelto dal cliente può influenzare anche il processo di consegna. Ad esempio, la consegna a domicilio può richiedere la presenza del destinatario al momento della consegna, mentre la consegna presso un punto di ritiro alternativo può richiedere tempi di consegna diversi e potenzialmente più lunghi.
  5. Preferenze del cliente: Le preferenze del cliente possono influenzare ulteriormente il processo di consegna. Ad esempio, i clienti possono richiedere la consegna in una specifica data o in un determinato intervallo di tempo. Possono anche richiedere la consegna in determinate aree della casa o del condominio.

È di vitale importanza considerare attentamente questi fattori al fine di garantire un processo di consegna efficiente ed efficace e garantire la soddisfazione del cliente.

Le sfide e le opportunità della logistica dell’ultimo miglio

Le sfide e le opportunità della logistica dell’ultimo miglio sono diverse e possono includere diversi aspetti, vediamone alcuni:

  1. Sfide legate alla congestione del traffico urbano: L’aumento del numero di consegne e il traffico congestionato nelle aree urbane possono causare ritardi e inefficienze nella logistica dell’ultimo miglio. Tuttavia, ciò crea anche opportunità per l’utilizzo di soluzioni innovative come la logistica urbana sostenibile, i veicoli elettrici o l’utilizzo di biciclette elettriche per le consegne.
  2. Personalizzazione delle consegne: I clienti richiedono sempre più servizi di consegna personalizzati, come orari di consegna flessibili, punti di ritiro alternativi o consegne in giorni specifici. Questa personalizzazione presenta una sfida logistica nel coordinamento delle diverse richieste, ma offre anche opportunità per migliorare l’esperienza del cliente e la fidelizzazione.
  3. Gestione dei resi: La gestione dei resi è un aspetto importante della logistica dell’ultimo miglio. La corretta gestione dei resi richiede processi efficienti per la raccolta, l’ispezione e la gestione dei prodotti restituiti, così come soluzioni per il loro riutilizzo, riciclo o smaltimento. Affrontare questa sfida può creare opportunità per migliorare la sostenibilità e l’efficienza della catena di approvvigionamento.
  4. Utilizzo delle nuove tecnologie: L’avanzamento delle tecnologie come l’intelligenza artificiale, l’Internet of Things e l’automazione offre opportunità per ottimizzare la logistica dell’ultimo miglio. Ad esempio, l’utilizzo di algoritmi di routing intelligenti, la tracciabilità in tempo reale delle spedizioni o l’automazione dei processi di magazzino possono migliorare l’efficienza e la precisione delle consegne.

Per migliorare l’esperienza del cliente, è necessario ridurre i costi operativi e aumentare la sostenibilità.

Le strategie per migliorare l’efficienza e la sostenibilità della logistica dell’ultimo miglio

Per migliorare l’efficienza e la sostenibilità della logistica dell’ultimo miglio, possono essere adottate diverse strategie. NTL è impegnata quotidianamente nell’ottimizzazioni di diversi processi, tra cui:

  1. Consolidamento delle spedizioni: Unire diverse spedizioni in un’unica consegna può ridurre i viaggi vuoti e ottimizzare l’utilizzo dei mezzi di trasporto, riducendo così le emissioni e i costi.
  2. Utilizzo di veicoli ecologici: L’utilizzo di veicoli a basse emissioni o totalmente elettrici per le consegne può contribuire a ridurre l’impatto ambientale e migliorare la qualità dell’aria nelle aree urbane.
  3. Routing ottimizzato: L’adozione di sistemi intelligenti di routing e pianificazione delle consegne può ridurre i percorsi inefficienti e minimizzare i tempi di viaggio, migliorando l’efficienza complessiva del processo di consegna.
  4. Collaborazione tra attori della supply chain: La collaborazione tra fornitori, produttori, distributori e rivenditori può consentire di ottimizzare il flusso delle merci, ridurre i tempi di consegna e migliorare la gestione dei resi.
  5. Utilizzo di punti di ritiro alternativi: Offrire ai clienti la possibilità di ritirare le loro merci presso punti di raccolta o negozi partner può ridurre i tentativi di consegna falliti e migliorare l’efficienza della logistica dell’ultimo miglio.
  6. Ottimizzazione del magazzino: Una gestione efficiente del magazzino, con una corretta organizzazione e una localizzazione strategica dei prodotti, può ridurre i tempi di preparazione degli ordini e facilitare le consegne veloci e precise.
  7. Monitoraggio e tracciabilità: L’utilizzo di tecnologie di monitoraggio e tracciabilità delle spedizioni in tempo reale consente una gestione più precisa e una maggiore visibilità lungo il percorso di consegna, riducendo il rischio di errori e ritardi.

L’implementazione di queste strategie può contribuire a migliorare l’efficienza operativa, ridurre i costi, ottimizzare i tempi di consegna e diminuire l’impatto ambientale della logistica dell’ultimo miglio.

Condividi:

Articoli correlati